Recap Reggio Emilia-Virtus: la lucidità nel momento peggiore, speranza playoff ancora viva

Tempo di lettura 1 minuto
188 letto

Torna a vincere dopo quasi un mese dall’ultima volta in campionato (il 23 marzo con Pesaro) la Virtus. A Reggio i bianconeri scappano, sprecano, tornano sotto ma poi hanno lo sprint vincente nel finale, con Aradori e Baldi Rossi protagonisti.

RISULTATO FINALE: vittoria per 89-81.

REGGIO EMILIA
VIRTUS
81PUNTEGGIO FINALE89
15PRIMO QUARTO19
32 (17)SECONDO QUARTO46 (27)
59 (27)TERZO QUARTO68 (22)
81 (22)QUARTO QUARTO89 (21)
SUPPLEMENTARI
3 (6-3)MASSIMO VANTAGGIO19 (61-80)
5CAMBI VANTAGGIO6
2:39TEMPO IN VANTAGGIO35:23

FATTORE X DELLA GARA: dopo aver toccato il +16 (30-46), la Virtus spegne e incassa un 23-6 di parziale a cavallo tra primo e secondo tempo che riporta Reggio in vantaggio. Per una volta, però, i bianconeri reagiscono in maniera veemente, in particolare con i canestri di Filippo Baldi Rossi. Il parziale di 23-6, questa volta, è Segafredo. E sul match vanno i titoli di coda.

IL TABELLINO

REGGIO EMILIA: Mussini 5, Dixon 19, Richard 3, Aguilar 16, Gaspardo, Vigori NE, Johnson-Odom 21, Cervi 1, Porfilio NE, Ortner 8, Llompart, De Vico 8. Allenatore: Pillastrini

VIRTUS: Punter 18, Martin 4, Moreira 8, Pajola, Taylor 7, Baldi Rossi 12, Cappelletti NE, Kravic 8, Aradori 23, Berti NE, M’Baye 7, Cournooh 2. Allenatore: Djordjevic  

STATISTICHE DEI SINGOLI

REGGIO EMILIA
VIRTUS
21 Johnson-OdomPUNTI23 Aradori
6 AguilarRIMBALZI7 Aradori
7 DixonASSIST7 Taylor
5 con unaPALLE PERSE3 Punter
4 con unaPALLE RECUPERATE1 Moreira
4 con unaSTOPPATE 4 con una
25 Johnson-OdomVALUTAZIONE24 Aradori
14 Ortner+/-21 Aradori

STATISTICHE DI GIOCO

REGGIO EMILIA
VIRTUS
21/42 (50%)Tiri da 226/41 (63%)
8/26 (31%)Tiri da 37/14 (50%)
15/21 (71%)Tiri liberi16/21 (76%)
23Rimbalzi difensivi33
6Rimbalzi offensivi1
29Rimbalzi totali34
14Assist16
5Palle perse10
4Palle recuperate1
4Stoppate4
21Falli23

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI

PROSSIMO IMPEGNO

Prossima partita mercoledì 24 aprile alle ore 20.30 a Brescia, in anticipo per via della Final Four di Champions League nel week end 3/5 maggio.

Recap Virtus Bologna – Brindisi: la peggior Virtus della stagione crolla nuovamente in casa.

Tempo di lettura 1 minuto
131 letto

La Virtus crolla nuovamente e ora non deve più sbagliare per ottenere la qualificazione playoff.

RISULTATO FINALE: sconfitta per 61-77.

VIRTUS
BRINDISI
61 PUNTEGGIO FINALE 77
18 PRIMO QUARTO 17
30 (12) SECONDO QUARTO 38 (21)
51 (21) TERZO QUARTO 56 (18)
61 (10) QUARTO QUARTO 77 (21)
SUPPLEMENTARI
2 MASSIMO VANTAGGIO 16
6 CAMBI VANTAGGIO 6
6:41 TEMPO IN VANTAGGIO 29:45

FATTORE X DELLA GARA:I soliti rimbalzi e l’atteggiamento dimostrato.

IL TABELLINO

VIRTUS:Martin 8; Pajola ne; Taylor 7; Baldi Rossi 7; Cappelletti 2; Kravic 6; Aradori 4; M’Baye 10; Cournooh 2; Chalmers 6; Qvale 9. All. Djordjevic

BRINDISI:Moraschini , Banks 2, Chappell 25, Brown 29, Gaffney 2, Cazzolato, Zanelli 3, Rush 2, Taddeo ne, Wojciechowski, Clark 1, Orlandino ne. All. Vitucci.

STATISTICHE DEI SINGOLI

VIRTUS
BRINDISI
10 M’baye PUNTI 29 Brown
7 Taylor RIMBALZI 10 Brown Chapell
5 Chalmers ASSIST 6 Banks
4 Kravic PALLE PERSE 5 Banks
3 Baldi Rossi PALLE RECUPERATE 4 Banks
0 STOPPATE 1 in 3
-1 Qvale +/- 16 Brown
13 Kravic VALUTAZIONE 38 Chapell

STATISTICHE DI GIOCO

VIRTUS
BRINDISI
21/43 (49%) Tiri da 2 23/42 (55%)
3/17 (18%) Tiri da 3 7/19 (37%)
10/18 (56%) Tiri liberi 10/19 (53%)
23 Rimbalzi difensivi 30
10 Rimbalzi offensivi 10
33 Rimbalzi totali 40
13 Assist 20
15 Palle perse 13
11 Palle recuperate 12
0 Stoppate 3
23 Falli 18
26 Punti dalla panchina 6
10 Punti su secondi tiri 8
36 Punti in area 36

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI

grazie della collaborazione con Sport Press

PROSSIMO IMPEGNO

Virtus torna in campo domenica 20 aprile alle 20:30 in trasferta a Reggio Emilia, per la ventisettesima giornata di campionato.

Recap Virtus – Pistoia: sconfitta e mai in partita si complica la corsa playoff?

Tempo di lettura 1 minuto
163 letto

La Virtus cade malamente contro l’ultima della classe Pistoia e si complica la vita per la qualificazione playoff scudetto.

RISULTATO FINALE: sconfitta per 67-78.

VIRTUS
PISTOIA
67 PUNTEGGIO FINALE 78
11 PRIMO QUARTO 22
33 (22) SECONDO QUARTO 45 (23)
50 (17) TERZO QUARTO 61 (16)
67 (17) QUARTO QUARTO 78 (17)
SUPPLEMENTARI
MASSIMO VANTAGGIO 17
0 CAMBI VANTAGGIO 1
00:00 TEMPO IN VANTAGGIO 39:12

FATTORE X DELLA GARA: la schiacciata sbagliata di Tony Taylor e la differenza 38-47 nel conto dei rimbalzi totali a fine partita.

IL TABELLINO


VIRTUS: Punter 2; Moreira 0; Pajola NE; Taylor 3; Baldi Rossi 8; Cappelletti 4; Kravic 13; Chalmers 13; Aradori 13; Berti NE; M’Baye 8; Cournooh 3. All. Djordjevic


PISTOIA: Bolpin 0; Della Rosa 3; Peak 6; Krubally 26; Auda 12; Di Pizzo 0; Querci 0; Crosariol 2; Mesicek 8; Odum 0; Mitchell 21. All. Moretti

STATISTICHE DEI SINGOLI

VIRTUS
PISTOIA
13 Kravic e Chalmers PUNTI 26 Krubally
7 Kravic RIMBALZI 16 Krubally
4 M’baye ASSIST 5 Mitchell
3 Chalmers PALLE PERSE 4 Mitchell
3 Baldi Rossi PALLE RECUPERATE 2 Peak e Udom
1 Kravic STOPPATE 1 Crosariol
18 Kravic VALUTAZIONE 43 Krubally
1 Cappelletti +/- 21 Krubally

STATISTICHE DI GIOCO

VIRTUS
PISTOIA
15/46 (32%) Tiri da 2 17/38 (44%)
5/18 (27%) Tiri da 3 9/23 (39%)
22/29 (75%) Tiri liberi 17/28 (60%)
16 Rimbalzi offensivi 17
20 Rimbalzi difensivi 30
38 Rimbalzi totali 47
15 Assist 12
11 Palle perse 15
8 Palle recuperate 4
2 Stoppate 1
26 Falli 23

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI

Grazie della collaborazione con Sport Press


PROSSIMO IMPEGNO

Virtus torna in campo domenica 14 aprile alle 20.45 al Paladozza contro Brindisi, per la ventiseiesima giornata di campionato.

Recap Virtus – Nanterre: si vola alle Final Four!!!!

Champions League
Tempo di lettura 1 minuto
209 letto

La Virtus che ci voleva. Che tutti volevamo: intensa, dura, concentrata. Per 40′. Nanterre non molla mai. Ma i bianconeri sono semplicemente troppo. La Virtus stacca il biglietto per la Final Four di Champions League

RISULTATO FINALE: vittoria per 73-58 (ribaltato il -8 dell’andata).

VIRTUS
NANTERRE
73PUNTEGGIO FINALE58
17PRIMO QUARTO12
41 (24)SECONDO QUARTO29 (17)
58 (17)TERZO QUARTO15 (44)
73 (15)QUARTO QUARTO58 (14)
SUPPLEMENTARI
20 (49-29)MASSIMO VANTAGGIO
1CAMBI VANTAGGIO0
38:45TEMPO IN VANTAGGIO

FATTORE X DELLA GARA: la prova difensiva della Virtus. Nanterre lasciata al 35% dal campo con 6/26 da tre punti.

IL TABELLINO

VIRTUS: Punter 9, Martin 2, Pajola NE, Taylor 8, Baldi Rossi 4, Cappelletti, Kravic 12, Chalmers 7, Aradori 5, M’Baye 16, Cournooh 4, Qvale 6. All:Djordjevic

NANTERRE: Treadwell 8, Juskevicius 10, Konate 4, Gamble 2, Invernizzi 5, Palsson 18, Mensah NE, Carne, Pansa NE, Senglin 11. All. Donnadieu

STATISTICHE DEI SINGOLI

VIRTUS
NANTERRE
16 M’BayePUNTI18 Palsson
7 QvaleRIMBALZI9 Treadwell
5 PunterASSIST3 Juskevicius
3 ChalmersPALLE PERSE5 Palsson
3 ChalmersPALLE RECUPERATE2 Palsson
2 KravicSTOPPATE1 Gamble e Invernizzi
20 KravicVALUTAZIONE12 Palsson
17 Cournooh+/-3 Carne

STATISTICHE DI GIOCO

VIRTUS
NANTERRE
24/47 (51%)Tiri da 213/28 (46%)
5/18 (28%)Tiri da 36/26 (23%)
10/11 (91%)Tiri liberi14/22 (64%)
28Rimbalzi difensivi24
11Rimbalzi offensivi12
39Rimbalzi totali36
15Assist9
10Palle perse18
9Palle recuperate6
2Stoppate2
23Falli21

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI


Coming Soon
Votate l'MVP della partita
Votate l'MVP della partita
Votate l'MVP della partita

PROSSIMO IMPEGNO

La Virtus ritorno in campo domenica 7 aprile alle 19.05, al Paladozza, contro Pistoia, per la venticinquesima giornata di campionato.

Recap Virtus- Sassari: Sassari demolisce la Virtus a rimbalzo in una partita mai in discussione.

Tempo di lettura 3 minuti
110 letto
La Virtus gioca solo il secondo quarto, poi rimane schiacciata dalla fisicità e reattività di Sassari, perdendo una partita chiave per la corsa playoff.

RISULTATO FINALE:

DINAMO SASSARI
VIRTUS BOLOGNA
90 PUNTEGGIO FINALE 72
21 PRIMO QUARTO 16
38 (17) SECONDO QUARTO 38 (22)
64 (26) TERZO QUARTO 57 (19)
90 (26) QUARTO QUARTO 72 (15)
SUPPLEMENTARI
11 MASSIMO VANTAGGIO 6
4 CAMBI VANTAGGIO 4
28:58 TEMPO IN VANTAGGIO 6:10

AZIONE CHIAVE DELLA PARTITA:

I 46 rimbalzi a 20 per Sassari. Nessun altro commento necessario.

IL TABELLINO

Dinamo Sassari: Matis, Polonara 19; Gentile 5; Smith 6; Cooley 22; Spissu 6; Devecchi ; Magro ; Thomas ; Carter ; Mcgee 5; Pierre 15; allenatore: Pozzecco

Virtus Bologna: Cournooh 3; Baldi Rossi 5; Pajola 1; M’baye 9; Punter 23; Berti ne ; Chalmers 8; Moreira 3; Cappelletti ; Kravic 12; Taylor 4; Aradori 4; allenatore: Djordjevic

STATISTICHE DEI SINGOLI

DINAMO SASSARI
VIRTUS BOLOGNA
22 Cooley PUNTI 23 Punter
13 Cooley RIMBALZI 4 Kravic
6 Pierre ASSIST 4 Chalmers
3 Thomas Spissu PALLE PERSE 2 in 3
2 Gentile PALLE RECUPERATE 1 in 4
1 Polonara Thomas STOPPATE 2 Kravic
30 Polonara Pierre VALUTAZIONE 24 Punter
19 Spissu +/- 0 Taylor

STATISTICHE DI GIOCO

DINAMO SASSARI
VIRTUS BOLOGNA
22/42 (52%) Tiri da 2 20/39 (51%)
9/25 (36%) Tiri da 3 5/16 (31%)
19/22 (86%) Tiri liberi 17/21 (81%)
27 Rimbalzi difensivi 17
19 Rimbalzi offensivi 3
46 Rimbalzi totali 20
17 Assist 15
12 Palle perse 11
5 Palle recuperate 4
2 Stoppate 3
21 Falli 25

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI

Le parole di Sasha Djordjevic  Grandissime congratulazioni alla squadra di casa, hanno giocato una pallacanestro ideale. A noi mancava l’unico giocatore che poteva rispondere contro questa fisicità. Già mi avete sentito parlare in passato di fisicità, è la chiave per noi e per tutti quelli che vogliono giocare a questo livello. Abbiamo giocato 30 minuti, l’altra sera 32, dobbiamo lavorare per costruire questo carattere, magri perdere ma perdere con l’orgoglio giusto. Abbiamo mollato troppo presto e questo non mi piace. Queste sono le cose che cercherò di trasmettere a tutti in questa città, e portare i miei giocatori in quella direzione. Se sono ricettivi e se accettano di essere aiutati. Una grande frase che ho imparato qui in Italia è “doccia di umiltà”, è una cosa che bisogna fare ogni giorno quando ti alzi, partendo sempre dalla FIAT 500 di seconda mano invece che l’AUDI in cui sei in questo momento. Ci aspetta un grande lavoro, vorrei vedere molti più contatti fisici, questi rimbalzi offensivi di Sassari sono veramente una rarità. Noi abbiamo esterni che sono poco rimbalzisti, loro hanno giocato tanto la palla dentro e questo ci ha impedito alcuni contropiede, hanno toccato praticamente ogni pallone dopo i loro errori e magari una buona difesa nostra. Questa era la chiave della partita, e solo così possiamo andare avanti, senza ma e senza però. Ci aspetta il ritorno con Nanterre mercoledì, ho chiesto ai giocatori di parlare chiaro l’uno con l’altro e di dire le cose, bisogna essere diretti e concreti. Non possiamo appagarci, la società e questo allenatore non lo permettono. Bisogna lavorare e tirare fuori gli attributi in ogni cosa che si fa.
Volevo congratularmi col Poz, anzi con Gianmarco coach, anche per le sue parole per me nei giorni scorsi. Ho una grande stima di lui e sta facendo grandi cose qui. In bocca al lupo a lui e al presidente Sardara, lui sa perchè.
L’unica vera differenza è stata a rimbalzo? Noi sapevamo quello che aspettava, abbiamo saputo rispondere fino a un certo punto, poi è mancato qualcosa, sono mancati i falli, sono mancati i nostri leader in campo, Taylor è uscito facendo terzo e quarto fallo in un amen. Mario Chalmers ha certi minutaggi nelle gambe, non più di tanto in questo momento. E non era la partita ideale per i nostri play giovani. Ma anche gli altri, bisogna che tirino il carro e mettano le cose sul personale. Abbiamo bisogno di contributi di lavoro sporco, fisicità, difesa. Oggi segnali non positivissimi, questo mollare per me non esiste

PROSSIMO IMPEGNO

La Virtus Bologna torna in campo mercoledi 3 aprile alle 20.30 per la gara di ritorno per la Basketball Champions League contro i francesi del Nanterre92.