5 spunti statistici sui singoli di Virtus-Brindisi

Tempo di lettura 2 minuti
237 letto

Dopo aver visto gli spunti statistici sulla prestazione di squadra contro la Happy Casa Brindisi, mettiamo ora il focus, come sempre, sui singoli della Virtus.

Il grafico di rating difensivo e offensivo per la partita contro Brindisi (cliccate sull’immagine per aprirla ingrandita in un’altra finestra)

Tanto Ale Gentile, come detto, ma non solo:

  • Miglior prestazione di tiro per il numero zero di coach Ramagli: 13/18 (72,7%) dopo due partite da 12/29 complessivo. 138,7 di rating offensivo è anche il suo miglior rilievo stagionale su singola gara. Ed è solo la seconda volta in cui va sopra il 100 nelle ultime otto di campionato, quando invece c’era andato sei volte nelle prime dodici;
  • Miglior partita da parecchio tempo a questa parte per Kenny Lawson: per lui c’è un bel +18 di plus/minus a testimoniarlo, miglior dato della sua stagione. E’ anche l’unico, insieme ad Aradori, ad essere presente in tutti i quintetti Virtus col differenziale più positivo. Non è però riuscito a dare una mano a rimbalzo: solo il 6,6% di rimbalzi disponibili catturati;
  • Assieme al centro californiano, domenica di riscatto anche per Klaudio Ndoja che torna alla doppia cifra in attacco (10 punti in 15′). L’ultima fu proprio all’andata con Brindisi, il 19 novembre. Di contro, anche lui non si è sentito a rimbalzi: zero catturati nella sua permanenza sul parquet;
  • Season high di minuti giocati per Pietro Aradori: 37 come all’andata in Puglia e a Varese. Season high anche, però, di palle perse, con cinque;
  • Rientro non semplicissimo per Stefano Gentile, che, tra le altre cose, ha confermato di stare vivendo un momento non semplice ai tiri liberi: 0/4 domenica per lui che, dopo aver cominciato la stagione con 13/17, è 15/27 (55,5%) dalla trasferta di Varese del 26 dicembre;

Il grafico di rating difensivo e offensivo riferito a tutta la stagione della Virtus (cliccate sull’immagine per aprirla ingrandita in un’altra finestra)

Nickfiumi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *