Carta d’identità: Amedeo Tessitori

Tempo di lettura 4 minuti
759 letto

Dopo la firma di Amar Alibegovic, il secondo nuovo arrivo in casa Virtus Segafredo è stato Amedeo Tessitori, centro pisano classe 1994 reduce da due annate a Treviso.

Il suo inserimento va a rinforzare ulteriormente la batteria di lunghi a disposizione di coach Sasha Djordjevic. E noi andiamo a conoscerlo meglio.

Dalla pagina Facebook Treviso Basket

GLI ESORDI

Come detto, Amedeo Tessitori nasce a Pisa, il 7 ottobre 1994, e cresce nel settore giovanile della Virtus Siena. Il suo sembra un percorso da predestinato. In pianta stabile nelle varie Nazionali giovanili, ancora sedicenne vince la Coppa Italia LNP da MVP, successo che lo lancia verso una grande stagione, quella successiva, sempre in A dilettanti. La chiude a 14 punti e 7 rimbalzi di media, allenato da Stefano Salieri. Numeri che gli garantiscono la chiamata della Dinamo Sassari.

Il primo anno sotto contratto con gli isolani, però, Tessitori lo passa in prestito a Forlì, in Legadue. Gioca circa 17’ di media, con sette punti e quattro rimbalzi a incontro e il 58% dal campo, collezionando anche le prime presenze in Nazionale Under 20, con cui disputa i Campionati Europei in Slovenia.

Nickfiumi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *