Carta d’identità: Awudu Abass

Tempo di lettura 5 minuti
751 letto

LA CARRIERA

Cresce ed esordisce nella pallacanestro Cantù debuttando il 20 febbraio 2011 contro Teramo nella Bennet allenata da Andrea Trinchieri. Nel 2012 conquista la Supercoppa italiana a Rimini e con il passare del tempo ottiene minuti e spazio fino ad entrare stabilmente in rotazione nella stagione 2013-14. Dopo un anno d’apprendistato, nel 2015-16 gioca la sua miglior stagione in maglia bianco blu, prendendosi anche il ruolo di capitano della squadra.

L’ottima annata cattura l’interesse dell’Olimpia Milano e nell’estate del 2016 si trasferisce nel capoluogo lombardo. Conquista uno Scudetto, una Coppa Italia e due Supercoppe italiane, ma individualmente l’esperienza è tutto fuorché positiva. Fatica a entrare nelle rotazioni e il suo secondo anno finisce con poco più di dieci minuti medi di impiego e parecchi NE.

Dopo il biennio milanese, corteggiato anche dalla Virtus Bologna appena ritornata in Serie A, firma con la Germani Brescia. Disputa due stagioni molto produttive, consacrandosi come giocatore di primo livello sia in Italia che in Eurocup, ritrovando quella fiducia persa in Lombardia. Un rendimento che lo porta fino alla maglia bianconera. Coronamento di una trattativa iniziata davvero parecchio tempo fa.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *