Il pre partita Avellino – Virtus – il primo test di un ciclo di gare molto dure

Tempo di lettura 2 minuti
469 letto

Terza gara di campionato la seconda in trasferta della stagione la Virtus deve riscattarsi della sconfitta in casa contro la fortissima Olimpia Milano e lo farà nel campo del pala del Mauro ad Avellino.

GAME INFO

Quando: Domenica 21 Ottobre 2018, ore 18:30

Dove: Pala Del Mauro , Avellino

TV: Eurosport Player

Posizione campionato e risultati : Avellino è quarta a 2 punti con una differenza canestri di +11, la Virtus invece è decima sempre a 2 con la differenza canestri di -5

Andamento: una vittoria (contro Cantù a Pistoia) e una sconfitta (contro Cremona in trasferta) in campionato mentre nell’ultima gara di coppa contro Ludwsburg fuori casa ha vinto di 20, Virtus cammino identico (vinto a Trieste, perso contro Milano) con ultima vittoria in casa contro Ostenda

PROBABILI QUINTETTI

Avellino: Cole, Skyes, Green, Nichols, Costello

Virtus: Taylor, Punter, Aradori, Mbaye, Kravic

INDISPONIBILI

Avellino: Campani (un’ematoma ancora vistoso sulla coscia), in dubbio Campogrande

Virtus: Qvale (contrattura muscolare alla stessa schiena di un mese fa)

PRONOSTICO VNERA: Avellino 60% Virtus 40%

5 spunti statistici su Avellino

1. Occhio che corrono

Avellino ha mostrato nelle ultime quattro partite che ha disputato tra coppa e campionato di essere una squadra che ama avere possessi molto alti infatti il Pace, ovvero il numero di possessi in generati in 100 azioni, è di 79,2 azioni esattamente sei in più rispetto a quelle della Virtus (73,1) e sono primi per punti segnati in campionato (93).

2. Tiro e tornano in difesa

Un altra statistiche interessante è quella dei rimbalzi offensivi: ebbene la squadra allenata da coach Vucinic è penultima in legabasket per rimbalzi offensivi catturati a partita collezionandone pochissimi circa 5 a partita ed è penultima prima di Reggio Emilia a quattro e mezzo.

In difesa poi bisogna stare molto attenti in area e non solo: Avellino infatti è prima per stoppate a partita con 4,5 e in particolare Hamady Ndiaye che blocca circa 2,5 palloni a gara

3. Slump al tiro per Norris Cole ma attenzione

L’ex campione NBA con i Miami Heat è apparso nelle ultime due partite contro Cremona e contro il Ludswburg in calo o nel classico Slump al tiro (in difficoltà a far canestro 33% nelle ultime due gare) ma attenzione perché giocando magari la prima partita in casa potrebbe svegliarlo da questo torpore.

4. Occhio a non farli prendere ritmo da tre

Un altra nota da non sottovalutare di questa squadra è che tirano molto da tre punti circa 24,5 conclusioni di media tra Coppa e Campionato, quindi bisognerà stare attenti soprattutto in transizione difensiva visto che sono secondi in LBA per percentuale da tre (43,5) cosa che abbiamo patito nella seppur ottima partita contro Milano.

5. Difesa, difesa, difesa

Avellino con tanti possessi a disposizione perde anche tanti palloni, infatti è terza in campionato con 16 palloni di media persi e visto che al momento noi siamo quarti in campionato per palloni recuperati (8,5 palloni catturati Virtus) dobbiamo assolutamente indirizzare la partita a nostro vantaggio.

Davide Trebbi

Più appassionato che blogger sulla palla spicchi. Bologna è dove sono nato a fine anni Ottanta. Virtussino fin dalla nascita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *