Post-partita Pistoia – Virtus Bologna: a due punti dai playoff?

Tempo di lettura 2 minuti
254 letto

Erano importanti i due punti e sono arrivati in una partita oggettivamente brutta, comandando la partita dal primo all’ultimo minuto.

GAME INFO

Risultato: Vittoria a Pistoia 61-74

Fattore X della gara: le percentuali al tiro Virtus rispetto quella avversaria

Tabellino della gara:

VIRTUS: Nicoli NE; Pajola 1 ; Baldi Rossi 7; Ndoja 6; Lafayette 15; Aradori 16; Gentile S. 7; Lawson 4; Slaughter 18; Wilson 0. All. Ramagli

Classifica: ottavo a 30 punti insieme con Varese Cantù (entrambe persa differenza canestri)

Cosa ha detto coach Ramagli: “avevamo bisogno di una gara solida e siamo stati bravi a farlo da subito”

Prossime partite: in casa contro Avellino, trasferta contro Reggio Emilia

5 appunti sul post-partita Pistoia – Virtus

1. Ancora male al tiro libero

68% (siamo per fortuna sopra la media ovvero 67%) ma dopo un 77% contro Varese e le due partite prima con convincenti prove sopra al 80% (a Torino e in casa contro Cantù) tiriamo ancora malissimo in questo fondamentale

2. Dominio a rimbalzo

42 rimbalzi, tra cui 29 in difesa e 13 in attacco; non è la nostra miglior prestazione (44 contro Cantù nonostante la sconfitta) ma è il secondo miglior risultato stagionale

3. Ottima difesa la migliore in trasferta, ma non della stagione

Nell’ultima gara la difesa della Virtus è stata un fattore, 86.1 di difensive rating (punti segnati in 100 possessi) è la migliore in trasferta, ma come abbiamo scritto nel titolo i 66.6 possessi subiti alla seconda di campionato contro Orlandina sono la migliore prestazione difensiva dopo l’altra partita sempre in casa contro Pesaro 85.1.

4. Pistoia ha tirato malissimo

Il 35% dal campo dei toscani è a tutti gli effetti il record di percentuale dal campo subita più bassa in tutto il campionato; sempre Capo d’Orlando e Pesaro in quelle partite si erano avvicinate al 37% al Paladozza, così come Torino al PalaRuffini sempre al 37, ma Pistoia ieri pomeriggio ha fatto peggio di tutte, in casa.

5. LaFayette in trasferta è continuo, in casa fa molta fatica

Infine abbiamo analizzato il giocatore più discusso di quest’anno, notando come le sue percentuali siano completamente differenti rispetto al Paladozza:

In casa Olivier tira da 2 con il 37%, da 3 con il 27% e 32% dal campo, 4 assist e 1,6 rubate e 1,5 perse a partita;

in trasferta LaFayette invece tira da 2 con il 41%, da 3 con il 35% e 38% dal campo, 2,5 assist e 1,3 rubate e 1,5 perse a partita;

cambiate quindi i tabelloni del Paladozza per il povero Olivier!

Davide Trebbi

Più appassionato che blogger sulla palla spicchi. Bologna è dove sono nato a fine anni Ottanta. Virtussino fin dalla nascita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *