Pre partita Neptunas-Virtus: la trasferta più lunga inaugura il girone di ritorno

Tempo di lettura 2 minuti
408 letto

Con ancora le scorie della brutta sconfitta interna con Sassari, la Virtus vola in Lituania, ospite del Neptunas Klaipeda, per la prima giornata del girone di ritorno in Champions League.

GAME INFO

Quando: Mercoledì 12 dicembre, ore 18

Dove: Svyturis Arena, Klaipeda

TV: Eurosport Player

Classifica e risultati: Virtus prima nel girone con sette vittorie in altrettante partite. Neptunas nel gruppo al quarto posto con tre vittorie e quattro sconfitte in compagnia di Bayeruth e Besiktas.

PROBABILI QUINTETTI

NEPTUNASVIRTUS BOLOGNA
Lorenzo WilliamsTony Taylor
Kyle WeaverKevin Punter
Osvaldas OliseviciusPietro Aradori
Laimonas KisieliusAmath M’Baye
Jerai GrantBrian Qvale

INDISPONIBILI

Klaipeda:

Virtus: Kelvin Martin

ANDAMENTO KLAIPEDA
Il Neptunas è andato abbastanza a singhiozzo in Champions, alternando buone vittorie (in casa con Besiktas e Strasburgo per esempio) a brutte sconfitte (il -24 dell’ultimo turno contro Bayreuth). Sono tre le vittorie in sette gare per i baltici. In campionato, invece, la musica è molto diversa: 11-2 il record, ma a fronte anche di un livello tecnico molto inferiore. Qui trovate gli highlights dell’ultima vittoria in trasferta per 89-67 sul campo della Dzukija.

PRONOSTICO VNERA: Klaipeda 55%, Virtus 45%

VOTATE CON NOI!

Sorry, there are no polls available at the moment.

5 APPUNTI SU KLAIPEDA

 1. I DATI STATISTICI DELLA SQUADRA

Il Neptunas, in Champions, ha il nono attacco della competizione (112,7 l’offensive rating, per Real GM) ma la venticinquesima difesa (112,5 il rating difensivo), per un saldo positivo di +0,2 che è il diciottesimo del torneo. Giocano in media 74,1 possessi a incontro, ottavo rilievo statistico più alto. In campionato le cifre sono nettamente migliori: 117,8 l’offensive rating, 102.1 il defensive, mentre il pace resta simile a 73,9. Ma sono numeri che beneficiano di un livello di competizione decisamente più basso.

2. VANNO IN LUNETTA TANTISSIMO

Come ricordiamo dalla gara d’andata, sono una squadra molto fisica, che cerca tanto il post basso e il gioco fisico in area. In conseguenza di questo guadagnano valanghe di tiri liberi: sono primissimi in Champions per numeri di tentativi a incontro (28,4 con la seconda, il Venstpils, che ne tira 24). Occhio a questo dettaglio, specialmente considerato che si gioca in trasferta.

3. IL TIRO DA TRE, INVECE, NON E’ MARCHIO DI FABBRICA

Al contrario di quanto detto per i viaggi in lunetta, Klaipeda fa davvero poco affidamento sul tiro pesante. 28esimi per tentativi con meno di venti a partita e venticinquesimi per percentuale di realizzazione col 32,1%. Occhio però a non battezzarli troppo: in patria i numeri sono simili per i tentativi (21,1) ma le percentuali salgono vertiginosamente al 41% su tredici partite giocate.

4. SOTTO CANESTRO E’ JERAI GRANT IL PERICOLO

Riferimento offensivo numero uno nei pressi del canestro è l’ex Ravenna Jerai Grant. Centro sottodimensionato, che sta giocando un’ottima campagna europea: 16 punti e 9 rimbalzi di media, con un eccellente 22,5% di total rebound percentage. Giocatore muscolare, che cerca volentieri il contatto e si butta a rimbalzo con energia.

5. IN REGIA L’ESPERIENZA DI TOMAS DELININKAITIS

L’altro grande protagonista per Klaipeda, fin qua, è stato il 36enne Tomas Delininkaitis, che entrando dalla panchina, in soli 20′ di utilizzo, mette assieme cifre davvero impressionanti: 16,6 punti di media col 58% da tre e l’87% (!!!) di true shooting. Con Lorenzo Williams forma una coppia insidiosa, che sa come mettere in ritmo l’attacco ma porta anche pericolosità offensiva.

Nickfiumi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *