Pre partita Virtus-Avellino: serve una grande partita per (quasi) garantirsi i playoff

Tempo di lettura 3 minuti
295 letto

Meno due. Penultima di campionato. E ancora tutto in gioco. La Virtus è ottava e deve vincere almeno una partita per entrare nella post season. La prima occasione è domenica, contra la corazzata Avellino. Che, però, non è più quella incontenibile dell’andata. Servirà comunque una partita quasi perfetta per ottenere i due punti.

GAME INFO

Quando: Domenica, 6 maggio 2018 ore 20:45

Dove: Paladozza – Bologna

Tv: Eurosport Player Radio: Radio BolognaUno

Probabili quintetti :

VIRTUS BOLOGNA: LaFayette, Aradori, A.Gentile, Baldi Rossi, Slaughter

AVELLINO: Fitipaldo, Wells, Rich, Leunen, Fesenko

Infortunati: Umeh (Virtus), N’Diaye (Avellino)

Pronostico VNera: Virtus Bologna 45% Avellino 55%

Andamento:

Virtus, 3-3 nelle ultime sei

Avellino, 3-4 nelle ultime sette

5 spunti statistici su Avellino

1. Non è più la Sidigas dell’andata

La partita d’andata ce la ricordiamo bene tutti: 87-59, -28, senza dubbio la peggior prestazione stagionale della Virtus, finita travolta poi nell’ultimo quarto. Bene, ad oggi Avellino non è più quella squadra. Almeno, la forma della squadra nel girone di ritorno ci dice così. Dopo 12 vittorie nelle prime 15 partite gli irpini sono incappati in sette sconfitte nelle tredici partite disputate dal giro di boa in poi. Stesso rendimento della Virtus, peraltro. Gli uomini di Sacripanti sembravano aver ritrovato ritmo con tre vittorie filate tra la 25esima e la 27esima giornata, ma ora sono reduci da tre sconfitte filate tra campionato (ko casalingo con Sassari) e coppa (doppia sconfitta in finale di FIBA Europe Cup con Venezia).

2. Tra casa e trasferta si trasformano

Avellino è una della squadre che maggiormente peggiora le proprie prestazioni tra casa e trasferta. Se al Pala Del Mauro i Lupi biancoverdi sono spesso irresistibili, in trasferta, pur mantenendo uno dei migliori net rating del campionato, sono decisamente più giocabili. Solo Cantù ha un differenziale più alto, in termini di net rating, tra casa e trasferta. L’offensive rating passa da 118.6 a 111.1, ma è la difesa che perde drasticamente colpi, con il rating difensivo che si trasforma da un eccellente 101.8 a un molto meno esaltante 111.4.

3. Moltissimo passa dall’attacco

La Sidigas è prima in ogni statistica di tiro: da due (56,9%), da tre (40,6%) e per percentuale complessiva. Chiaro che la maggior parte delle fortune per i campani passi dalla fase offensiva. Se entrano in ritmo i tiratori (in sette sopra al 36% da dietro l’arco) sono dolori per tutti. E sotto canestro c’è la stazza di Fesenko, che è difficilmente contenibile e all’andata fece tutto ciò che volle.

4. La gestione del pallone è il vero punto debole

In mezzo a tante voci statistiche eccellenti c’è qualche macchia comunque. Una su tutte: la gestione del pallone. Avellino è ultima per numero di palle perse a partita e penultima per turnover ratio. Un dato ancora più pesante se consideriamo come i biancoverdi non siano esattamente squadra da corsa, avendo il terzultimo pace del campionato. Se in casa sono soprattutto i playmaker ad avere numeri alti di possessi sprecati (Fitipaldo, Filloy e D’Ercole tutti oltre il 15% di turnover ratio), in trasferta i registi, al contrario, sono molto più morigerati, mentre arrivano più distrazioni dai lunghi (Lawal e Fesenko oltre il 20%, Leunen a 17.4%).

5. Jason Rich, l’unico giocatore che monopolizza il pallone più di Ale Gentile

Avellino ha quello che, al momento, è il candidato forte per il premio di MVP del campionato. Quel Jason Rich che gira a 19,5 punti di media con quasi il 50% al tiro. Ma, ovviamente, è un giocatore che polarizza fortemente l’attacco irpino. Tanto che, ad oggi, è l’unico ad avere uno usage percentage (la percentuale di possessi della squadra che finiscono con un suo tiro o palla persa) più alto di Alessandro Gentile in tutto il campionato italiano. 31,1% contro il 30,9% del numero zero bianconero.

 

Nickfiumi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *