Pre Partita Virtus Bologna – Varese: vincere per lasciar un buon ricordo

Tempo di lettura 2 minuti
202 letto

Ultima gara della stagione per la Virtus Bologna, nella serata di festeggiamenti e cerimonia per la vittoria della Basketball Champions League, si incontra la Pallacanestro Varese.

GAME INFO

Quando: domenica 12 maggio 2019, ore 20:30

Dove: Paladozza, Bologna

TV: Eurosport Player

PROBABILI QUINTETTI

VIRTUS VARESE
Tony TaylorRonald Moore
Kevin PunterAleksa Avramovic
Pietro AradoriThomas Scrubb
Filippo Baldi RossiDominique Archie
Yannick MoreiraTyler Cain

COME STA VARESE: nonostante due vittorie casalinghe contro Pesaro e Pistoia a 32 punti non è ancora certa della sua partecipazione alla post season, vista la presenza di ben 4 squadre a pari punti o con una vittoria in meno ad insidiarla l’ultima giornata. Deve quindi vincere per aver la certezza matematica.

VOTATE CON NOI!

Sorry, there are no polls available at the moment.

5 SPUNTI SULLA PARTITA

1. Onorare l’impegno

È un po’ quello che stiamo dicendo da mesi, la Virtus in campionato rispetto a quella di coppa è una brutta copia. Troppe volte apparsa distratta, confusa. Bisogna vincere anche per lasciare un buon ricordo in vista della prossima stagione e questo Djordjevic lo sa.

2. Occhio ai rimbalzi

Varese è una delle miglior squadre a rimbalzo con Cain il suo miglior protagonista. Cercare di contrastare come si è visto in Final Four di Bcl potrebbe essere una buona cosa viste le critiche ricevuto negli ultimi mesi.

3. Maggior attenzioni in attacco

Varese è una delle migliori difese del campionato (seconda dietro a Venezia) è per questo che bisogna stare attenti in particolare a non perdere tanti palloni: la squadra di Caja è molto brava a correre in contropiede in particolare con Scrubb e Moore.

4. At-Tyler-zione

Tyler Cain è il miglior centro del campionato: lo dicono i numeri e fermare il lungo americano in attacco si aumentano decisamente le percentuali di vittoria. Stabilmente tra i migliori cinque in campionato in: rimbalzi, total Rebound, percentuale dal campo, offensive raiting.

5. AAA Avramovic

Non solo Cain, anche il serbo Avramovic è un’altro problemone offensivo per la Virtus. Il numero 4 biancorosso è l’ottavo capocannoniere del campionato(17.3), il secondo assoluto per possessi in mano a partita (29%) dodicesimo per percentuale si tiri liberi (77%) tredicesimo per percentuale da tre punti (39%) e palle recuperate (1,8) decimo in plus minus…. insomma una autentica minaccia che lo ha portato a giocare le partite con la sua Serbia e quindi d’essere allenato dal nostro coach Sasha Djordjevic.

Davide Trebbi

Più appassionato che blogger sulla palla spicchi. Bologna è dove sono nato a fine anni Ottanta. Virtussino fin dalla nascita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *