Recap ratiopharm Ulm-Virtus Bologna: la V d’autorità con la difesa e tanta squadra

Tempo di lettura 2 minuti
247 letto

Grande esordio europeo per la Virtus. Dopo un primo quarto intermittente i bianconeri prendono il controllo della partita e di fatto la dominano. Bene come al solito Markovic e Hunter. Super Weems. Ancora ottimi segnali da Alessandro Pajola: 6 assist in 15′ e migliore di squadra per +/- con +13.

GAME INFO

RISULTATO FINALE: vittoria per 79-92.

STATISTICHE DI GIOCO

ULM
VIRTUS
79PUNTEGGIO FINALE92
20PRIMO QUARTO16
23 (46)SECONDO QUARTO30 (46)
12 (55)TERZO QUARTO19 (65)
24 (79)QUARTO QUARTO27 (92)
SUPPLEMENTARI
+7MASSIMO VANTAGGIO+13
7CAMBI VANTAGGIO8
09:54TEMPO IN VANTAGGIO26:04
13/31(41,9%)Tiri da 233/53 (62,3%)
12/31(38,7%)Tiri da 36/16 (37,5%)
17/18(94,4%)Tiri liberi8/14 (57,1%)
20Rimbalzi difensivi25
4Rimbalzi offensivi9
24Rimbalzi totali34
23Assist26
16Palle perse15
11Palle recuperate10
2Stoppate6
17Falli18

FATTORE X DELLA GARA

L’impatto di Pajola e Hunter dalla panchina. Il nostro ventenne preferito gioca 15 minuti abbondanti, consentendo a Markovic di rifiatare senza troppi patemi, smazza sei assist e sforna una difesa monstre su tutti gli esterni tedeschi, a rotazione. Vince Hunter continua a dimostrare di che pasta è fatto con un incredibile 17 in altrettanti minuti, aggiungendo 5 rimbalzi, di cui tre offensivi, ed un impatto difensivo pazzesco.

IL TABELLINO

Chi è l'MVP della Virtus stasera?

View Results

Loading ... Loading ...

PROSSIMO IMPEGNO

La Virtus gioca in casa, domenica sera alle 21, con la Venezia campione d’Italia reduce dalla sconfitta esterna contro la Fortitudo e da quella interna all’esordio in Eurocup contro il Partizan.

Nicola Bonazzi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *