Recap Virtus-Varese: il tiro da tre varesino non spaventa Markovic e Teodosic

Tempo di lettura < 1 minuto
424 letto

Quinto successo consecutivo per la Virtus in campionato. Superata una osticissima Varese, che a suon di triple e con la giocate incredibili di Mayo è rimasta incollata fino a due minuti dal termine. Quando un paio di recuperi difensivi di Markovic hanno chiuso l’incontro.

GAME INFO

RISULTATO FINALE: vittoria per 87-80.

STATISTICHE DI GIOCO

VIRTUS
VARESE
87PUNTEGGIO FINALE80
21PRIMO QUARTO22
19 (40)SECONDO QUARTO12 (34)
17 (57)TERZO QUARTO21 (55)
30 (87)QUARTO QUARTO25 (80)
SUPPLEMENTARI
8MASSIMO VANTAGGIO4
6CAMBI VANTAGGIO6
29:13TEMPO IN VANTAGGIO5:53
20/36Tiri da 213/26
10/24Tiri da 315/41
17/29Tiri liberi9/13
30Rimbalzi difensivi23
12Rimbalzi offensivi11
42Rimbalzi totali34
23Assist12
14Palle perse12
8Palle recuperate5
4Stoppate1
16Falli25

FATTORE X DELLA GARA: Ancora una volta la Virtus toglie l’area ai propri avversari. Varese sbatte contro i lunghi virtussini e deve rifugiarsi nel tiro da tre punti per ben 41 volte. Un numero che mitiga verso il basso l’ottimo dato di 15 triple a segno.

Votate l'MVP della Virtus

View Results

Loading ... Loading ...

LE PAROLE DEI PROTAGONISTI

PROSSIMO IMPEGNO

Martedì la Virtus sarà di scena a Patrasso per il quarto turno di Eurocup. Palla a due alle 18:30.

Nickfiumi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *