Trieste-Virtus: due punti e un Punter da urlo, ma non c’è altro da salvare

Tempo di lettura < 1 minuto
643 letto

RISULTATO: La Virtus vince il posticipo della prima giornata di campionato, passando sul campo dell’Alma Trieste (senza Wright, Peric e Da Ros e senza Janelidze dopo pochi minuti) per 92-88 (primo tempo avanti 51-39).

MASSIMO VANTAGGIO/SVANTAGGIO VIRTUS: Massimo vantaggio +14 nel secondo quarto; massimo svantaggio -6 nel quarto periodo.

STATISTICHE CHIAVE PER IL RISULTATO FINALE: La Virtus vince soprattutto grazie al 10/14 da tre punti nel primo tempo (a un certo punto era 10/12), alla fine sarà 13/24. Di contro, il rientro di Trieste avviene soprattutto grazie ai rimbalzi offensivi concessi (13), che portano i giuliani a prendere ben  15 tiri dal campo in più rispetto ai bianconeri (69 tiri tentati contro i 54 della Virtus).

FATTORE X DELLA GARA: Il fattore X ha un nome, Kevin, e un cognome, Punter. 29 punti. 4/4 da due, 5/5 da tre. Tutto in appena 22′ di campo per via di problemi di falli. Sua la tripla che spezza le gambe a Trieste a una decina di secondi dal termine.

STATISTICHE DEI SINGOLI
10 i falli subiti da Tony Taylor, che non ha giocato una partita entusiasmante, ma non si è mai fermato, attaccando con continuità e, alla fine, mandando in panchina per cinque falli sia Cavaliero che Fernandez. Considerata l’assenza di Chris Wright un passaggio decisivo della partita.
147,2 l’offensive rating Virtus nel primo tempo. 101,9 nel secondo, con le percentuali da tre in calo verticale (3/10) e una difesa che non ha mai brillato.
Aradori migliore per plus/minus con +7. Cournooh e M’Baye peggiori con -2.

PROSSIMO IMPEGNO
Mercoledì 10 ottobre la Virtus esordisce, stavolta in Basketball Champions League, al Paladozza contro i lituani del Neptunas Klaipedia alle ore 20:30. Cliccando qua trovate il profilo dei nostri prossimi avversari.

Davide Trebbi

Più appassionato che blogger sulla palla spicchi. Bologna è dove sono nato a fine anni Ottanta. Virtussino fin dalla nascita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *