Virtus Bologna – Ulm: il pre partita di VNera

Tempo di lettura 2 minuti
319 letto

Dopo la bella vittoria in trasferta contro la Reggiana, la Virtus Segafredo Bologna scende in campo per la prima gara del girone A di ritorno d’Eurocup incontrando i tedeschi d’Ulm.

GAME INFO

Quando:mercoledi 3 novembre ore 20:30

Dove: Paladozza, Bologna

TV:Eurosport Player

RADIO:Radio Bologna Uno

PROBABILI QUINTETTI

VIRTUS ULM
MARKOVIC HAYES
GAINES OBST
RICCI HECKMANN
WEEMS WILLIS
GAMBLE JERRETT

COME STA : falcidiati di infortuni e assenze giustificate, dopo la vittoria toccasana contro Rishon in casa, hanno subito 35 punti nell’ultimo quarto in trasferta contro Alba Berlino giocando alla pari con una squadra d’Eurolega per ben tre quarti. Sono 3-11 ma l’infortunio di Zoran Dragic nell’ultimo quarto e la sua assenza di mercoledì è un assenza pesantissima!

5 SPUNTI SULLA PARTITA

1. Occhio a Killian Hayes

Era arrivato a seguito di una scavigliata nella gara persa d’andata, Killian è il giocatore tra gli esterni da tener maggior attenzione: il baby prodigio francesino di vent’anni ha siglato contro l’Alba Berlino domenica una doppia doppia con 11 punti e 11 assist, attenzione!

2.Attacco ha ripreso a segnare…

Buoni al tiro in particolare da fuori ed in lunetta nelle ultime due gare hanno segnato più di 80 punti, senza distinzione tra casa e trasferta: mancherà ovviamente una risorsa come Dragic, ma occhio a Obst ed i centimetri di Willis, Jerrett e appunto alla improvissazione di Hayes. Gara tosta per Weems, Ricci ma anche per Hunter Delia e Gamble servirà una grande prova difensiva.

3.Senza Harvey, Briscoe e Dragic più occasioni per tutti occhio

Nell’ultima gara contro Alba Berlino, l’ex giocatore di Trieste si è dovuto sedere in panchina con una borsa di ghiaccio sulla coscia dal 30 ° minuto. Non è partito con la squadra, quindi Ulm senza anche il nuovo arrivato Briscoe e Harvey arriveranno disperati e senza pressione, situazione ideale per tentar l’impresa.

4. Corrono come noi ma vanno sotto a rimbalzo

Il ritmo di gioco fin qui espresso è simile al nostro ( alto, molto alto: seconda la Virtus con 76,9 terzi Ulm con 76,6) inspiegabile però nonostante la presenza di giocatori con tanti centimetri (molti sopra i due metri), hanno molte difficoltá a rimbalzo: solo diciottesimi a rimbalzo totale con 29 palloni catturati e incontrerà invece la Virtus che è prima in questa statistica con 38.

5. Non sbagliar la partenza

Il risultato sembra già scritto ma non dobbiamo prendere sottogamba l’incontro: una buona partenza contro la squadra in difficoltà potrebbe essere la chiave ideale per chiudere prima e far riposare i nostri assi per le prossime partite.

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *