VNera 5 spunti statistici sui giocatori dopo Venezia – Virtus

Tempo di lettura 1 minuto
189 letto

Ecco cinque spunti statistici sui giocatori dopo la partita persa contro la Reyer Venezia

• Micheal Umeh dopo la sfortunata coppa Italia, sta tirando benissimo: oltre il 50% da due (50% l’ultima contro Venezia, 67% contro Sassari, 60% contro Pesaro)

• neanche da dire per Alessandro Pajola career high in punti (7) non per rimbalzi e assist (3 e 2 contro Orlandina), 117.7 di offensive rating e solo 86.5 di defensive rating (statistica avanzata con punti concessi o fatti in 100 possessi) con Ale in campo infine la percentuale di palle recuperate si alza del 6,4%

• più di così non si può chiedere al rientrante Pietro Aradori 19 punti e 67% dal campo. Ok 4 palle perse sono il record negativo in stagione, ma con così tanti palloni in mano e senza i Gentile’s a supporto non possiamo davvero criticarlo

• serata da dimenticare per Kenny Lawson con solo 1 punto in 12 minuti; pessima la serata in attacco con 1/4 in lunetta e 0/4 al tiro, tanta difficoltà in campo con 3 falli fatti in quei pochi minuti

• anche Marcus Slaughter ha faticato e dopo l’ottimo periodo di gennaio/febbraio sta calando fisicamente; se in difesa nel complesso ha dato sicurezza al reparto (84.1 di Defensive rating) in attacco nonostante il 4/7 al tiro ha tirato male in lunetta (0/3 capitato già due volte) innervosendosi parecchio sul finale con gli arbitri con quel evitabilissimo fallo fatto ritenuto antisportivo su Daye

Davide Trebbi

Più appassionato che blogger sulla palla spicchi. Bologna è dove sono nato a fine anni Ottanta. Virtussino fin dalla nascita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *