VNera risponde: Perché la Virtus è ferma sul mercato?

Tempo di lettura 2 minuti
1.093 letto

La Virtus dopo la coppa Italia persa al primo turno, tornerà in campo il 4 marzo fuori casa contro Venezia esattamente 17 giorni dopo.

La VNera è stata eliminata dalla manifestazione anche per colpa di due defezioni molto importanti: come quella di Pietro Aradori e quella nel secondo tempo di Alessandro Gentile.

Se aggiungiamo anche la condizione non ottimale del fratello Stefano e del capitano Klaudio Ndoja, sicuramente troviamo una squadra in difficoltà di roster.

La scelta di non prendere il quinto americano ad inizio stagione sta pesando e qualcuno ovviamente per questo proseguo della stagione, vorrebbe prendere subito uno o due giocatori per rendere più competitiva la rosa nelle prossime importantissime gare.

Le parole del presidente Bucci sono di una Virtus che attenderà il recupero dei due giocatori e poi inserire un giocatore sul mercato.

Infondo la Segafredo al completo nelle ultime gare ha vinto 7 delle 10 gare di campionato, meritandosi la qualificazione al primo obbiettivo stagionale: le Final Eight.

Venezia, Milano e Brescia sono avversarie molto temibili, sarà necessario non perdere tutte e tre le partite, per non allontanarsi dal secondo obbiettivo: la corsa playoff.

Dalle parole di stamane del presidente Bucci, la VNera è contenta della posizione attuale in campionato e del lavoro di coach Ramagli al punto da non cercare immediatamente un profilo per migliorare la sua corsa playoff.

Valuterà infatti sul momento, vedendo l’andamento di questa striscia importante di partite e la posizione in classifica.

Attendiamo quindi l’aumento di capitale, per permetterci eventualmente un investimento importante nella corsa playoff, un giocatore molto probabilmente utile fin da subito e che in poco tempo riesca ad inserirsi nello schema tattico di Ramagli ed aiutare la squadra nella qualificazione playoff.

Quindi per ora l’obbiettivo dichiarato sono solamente i playoff, oppure la società sta aspettando gli eventuali tagli americani di Eurolega o l’andamento dei playoff di Eurocup o Champions League.

Insomma bisogna attendere, intanto la squadra dopo un periodo di vacanza tornerà domani ad allenarsi per la prossima gara di campionato, nella speranza di aver in campo sia Aradori che Ale Gentile.

Davide Trebbi

Più appassionato che blogger sulla palla spicchi. Bologna è dove sono nato a fine anni Ottanta. Virtussino fin dalla nascita.

One Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *